Olio d'oliva Euganeo-Berico PDF Stampa E-mail
I Colli Berici e l'Alto Vicentino
Scritto da Damiano Savin   

 L'OLIO D'OLIVA EUGANEO-BERICO

Fu portato qui daiRomani che ben conoscevano le grandi qualità delle olive, ma anche il clima adatto alla crescita della pianta. Già 8 mila anni fa l’ulivo veniva coltivato in Medio Oriente; furono i Fenici a diffonderne la coltivazione su tutte le coste del Mediterraneo, dell’Africa e del Sud Europa. Con i Greci le coltivazioni di ulivo divennero sempre più numerose, ma furono i Romani a estenderne la diffusione in ogni territorio conquistato. In molti casi ordinavano alle popolazioni conquistate il pagamento dei tributi sotto forma di olio d’oliva. Sempre i Romani riuscirono a costruire i primi strumenti per la spremitura delle olive e a perfezionare sempre più le tecniche per conservare l’olio.

L’area di produzioneberica rientra, per semplicità normativa anche la realtà dei Lessini vicentini, nella zona ovest della provincia che comprende anche i comuni di Creazzo, Gambellara, Montecchio Maggiore, fino a Castelgomberto e Isola Vicentina.

CARATTERISTICHE TECNICHE

prevede l’impiego delle varietà Leccino e Rasara, per almeno il 50%, Frantoio, Maurino, Pendolino, Marzemino, Riondella, Trepp (Drop, Pertegaro) e Matosso, fino al 50%; sono ammesse anche altre varietà sperimentali fino al 10%.

PRODUZIONE

La tecnica migliore, più rispettosa dei frutti ma anche più costosa, è la cosiddetta “brucatura” che consiste nella raccolta a mano delle olive ancora verdi una ad una.

 

Le più lette


Thumbnail
Pappardelle con crema di carote e rucola fresca
Primi  (16)
 
Thumbnail
Meringa svizzera
Impasti base  (14)
 
Thumbnail
Meringa ordinaria o francese
Impasti base  (14)
 
Thumbnail
Meringa italiana
Impasti base  (14)
 
Thumbnail
Meringa giapponese
Impasti base  (14)

Articoli

  • Lo storione cobice
  • I funghi di Costozza
  • Costo ricetta
  • La patata di Roveredo
  • Il prosciutto di Montagnana

L'Agroalimentare

#666
#666
#666

AGLIO DI VOGHIERA

AGLIO DI VOGHIERA Continua

#666

LO SCALOGNO DI ROMAGNA

LO SCALOGNO DI ROMAGNA Continua

#666
#666
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/939932RISO_DI_GRUMOLO_2.jpg
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/356406arance.jpg
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/302961moche.jpg
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/208069l___aglio.jpg
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/233858ulbo.jpg
http://chef4prof.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/454749Immagine9.gif
thumbnailthumbnailthumbnailthumbnailthumbnailthumbnail

Contenuti Multimediali

  • Sottovuoto
  • Cheesecake
  • Canestrelli